Come Ingrandire le Foto Senza Perdere Qualità

Dobbiamo ingrandire un immagine o abbiamo paura di perdere la qualità durante l’ingrandimento? Abbiamo una foto bellissima e vogliamo ingrandirla per la stampante ma non lo fate poiché siete sicuri che il risultato non sarà dei migliori? Non siate così pessimisti! Con un semplice software potete ingrandire le immagini senza perdere la qualità…

Colleghiamoci sul sito di Smilla Enlarger e clicchiamo su Download Now. Ora scarichiamo tutto il software sul Pc ed estraiamo l’archivio scaricato in una cartella del nostro Pc. Facciamo doppio click sul Programma appena estratto per aprirlo (il software non richiede l’installazione). Ora clicchiamo sul menu File e poi sulla voce Open…

Come ingrandire le immagini senza perdere la qualità con S-Spline
Nella finestra che si apre selezioniamo l’immagine che vogliamo ingrandire e facciamo click su pulsante Apri. Il prossimo passo sarà selezionare l’area dell’immagine da ingrandire. Per farlo clicchiamo con il tasto sinistro del mouse sulla foto e trasciniamolo fino a selezionare l’area desiderata per l’ingrandimento.

Per avere un’anteprima dell’immagine clicchiamo sul pulsante Preview presente in basso a sinistra. Se il risultato è di nostro gradimento basterà salvare l’immagine appena ingrandita facendo click sul menu file e poi su Enlarge and Save. La foto ingrandita senza perdere la qualità iniziale si troverà nella stessa cartella dell’immagine di partenza.

Recensione Frullatore Bosch MSM64110

Oggi vediamo le caratteristiche del frullatore Bosch MSM64110.

I principali vantaggi
Il frullatore a immersione Bosch MSM64110 ha veramente delle caratteristiche professionali invidiabili: innanzitutto possiede un corpo in acciaio che consente, grazie a un pratico pulsante, una facile espulsione del contenitore per effettuare il lavaggio, senza quindi il rischio d’immergere le parti elettriche in acqua. Inoltre, l’apparecchio è dotato di manubrio ergonomico, lama a quattro tagli e funzione turbo. La velocità di rotazione delle lame è del resto uno degli elementi che differenzia il frullatore dall’estrattore di succo, relativamente a cui è possibile vedere questo sito, e quindi la funzione turbo è importante.

I principali svantaggi
Le recensioni, talvolta, lamentano la scarsa potenza del frullatore. Inoltre gli acquirenti vorrebbero che il bicchiere di contenimento fosse fornito di coperchio. L’apparecchio è forse un po’ pesante, poiché raggiunge quasi 1kg di peso.

Verdetto 8.1/10
Dalle recensioni è possibile intuire che il frullatore Bosch MSM64110 è perfetto per un uso familiare: esso è innovativo sia per le quattro lame che consentono di frullare al meglio anche cibi più consistenti sia per la base in acciaio che, smontandosi facilmente, consente il lavaggio in lavastoviglie. Altra nota positiva è la facile maneggevolezza dell’apparecchio.

Le principali caratteristiche

Impugnatura ergonomica
L’impugnatura ergonomica racchiude in se vari pregi che è bene tenere in considerazione se si vuole ottenere la migliore prestazione nell’utilizzo del frullatore Bosch MSM64110. La parte a contatto con la mano e i pulsanti di avvio e turbo sono in gomma antiscivolo: ciò garantisce, oltre che la facilità di tocco dei pulsanti, una presa dell’apparecchio perfetta e offreuna maggiore sicurezza all’operatore durante l’uso. I pulsanti funzionano a impulsi e hanno quindi bisogno di essere tenuti in pressione per consentire l’uso continuativo del frullatore: ciò garantisce una maggiore sicurezza di chi usa l’apparecchio poiché, in caso di problemi, rilasciando il pulsante l’apparecchio si spegnerà automaticamente. Allo stesso tempo, l’impugnatura ergonomica dell’utensile ne permette l’uso senza sforzi e consente una maggiore maneggevolezza, facendo in modo di ottenere migliori risultati e maggiori prestazioni anche con cibi non del tutto facili da trattare.

Dotazioni tecniche
Molto interessanti sono le dotazioni di cui è provvisto il frullatore Bosch MSM64110, il quale ha veramente delle caratteristiche professionali invidiabili: prima fra tutte la barra di immersione in acciaio inox che consente l’utilizzo del frullatore anche con cibi caldi, contrariamente a quelli dotati di barra di immersione in plastica. Tale barra è molto resistente e igienicamente perfetta con il suo sistema di aggancio all’utensile che evita infiltramenti di cibi umidi trattati, essendo perfettamente aderente all’apparecchio. Allo stesso tempo, il sistema permette lo sgancio della barra dal resto dell’apparecchiatura, di modo che questa possa essere lavata dopo l’uso, sia manualmente che in lavastoviglie. Ciò è un vantaggio per l’intero apparecchio, poiché evita che vi possano essere infiltrazioni di acqua durante il lavaggio nelle parti elettriche causandone possibili guasti. Altro sistema innovativo è la lama a quattro tagli, contrariamente a quelle generalmente in uso che ne hanno solo tre: questa innovazione conferisce al frullatore Bosch MSM64110 un maggiore forza e gli consente di tagliare anche cibi più duri.

Potenza elettrica
Con i suoi 450 Watt di potenza massima, il frullatore a immersione Bosch MSM64110 è un elettrodomestico che consente, con un basso consumo, di ottenere dei risultati invidiabili con un riscontro finale sulla bolletta davvero contenuto. Il collegamento elettrico avviene tramite un cavo lungo ben 140 centimetri, il che permette un uso disinvolto, senza interferenze da parte del filo elettrico che può essere tenuto ben distante dalla zona di chi lo usa. Ciò vi permetterà di svolgere tutte le operazioni in totale libertà. Infine, è da notare che, per la potenza posseduta, il frullatore ha una rumorosità minima, che consente il suo utilizzo in qualsiasi situazione e in qualsiasi momento: ciò non è da sottovalutare se si deve usare in una famiglia dove, come spesso succede, i genitori cominciano la loro giornata la mattina presto mentre i bambini ancora dormono.

Come Giocare a Drin con le Carte

Questo gioco molto bello e particolare trova le sue origini in America. Questo gioco, tra le tante qualità ne possiede anche una molto importante, ovvero la semplicità, ma allo stesso tempo è davvero divertente. Impara a giocarci leggendo i passi di questa guida.

Per prima cosa, sappi che possono prendere parte al gioco dai due ai sette giocatori. Ora, per prima cosa, elimina i quattro jolly dai due mazzi di carte, quindi, tu che farai il mazziere, dovrai distribuire da due a sette carte, ciò dipende dal numero di giocatori, in senso orario e una per volta.Quindi devi scoprire la prima carta del tabellone sul tavolo e affiancare il tabellone a quest’ultima. Lo scopo del gioco è quello di sbarazzarsi per primi delle carte che si posseggono.

Detto questo, il primo che gioca è il giocatore alla tua sinistra se sei il mazziere, quindi a turno, i giocatori devono rispondere con una carta seguendo tre regole, ovvero la carta deve avere valore uguale a quella della carta in tavola, la carta deve essere dello stesso seme della carta in tavola e la carta deve essere un asso, un sette o un otto di un seme a scelta.

Se invece, il giocatore non ha nessuna carta giocabile o non vuole giocarla, puoi fargli pescare una carta dal tabellone. Se questa è giocabile, la può collocare sul mazzetto che si andrà formando. Gli altri giocatori, a turno, devono seguire lo stesso procedimento. Ora quando un giocatore scende un asso qualsiasi, chi lo segue deve pescare dal tabellone due carte e salta quel turno.

Solo nel caso in cui ti impegni con un asso, anche se non è un obbligo, ti puoi sottrarre dall’obbligo di pescare due carte, ma non a quello di saltare il turno di gioco. Adesso, quando viene giocato un asso, il giocatore che segue quello che ha saltato il turno deve rifarsi, per seme e valore, alla carta sottoposta all’asso. Quando sul mazzetto si mette un sette, dovrai invertire l’ordine di giocata, quindi gioca il giocatore che aveva giocato prima di chi ha messo il sette, gioca un’altra volta e si rifà al sette.

A questo punto, quando sul mazzetto si mette un otto, dovrai determinare, insieme agli altri giocatori, quale seme dovrà essere la carta che segue, quindi, per esempio, se un giocatore dirà danari, il giocatore che segue sarà costretto a giocare questo seme. Quando un giocatore rimane con una sola carta in mano, deve dire drin e deve farlo ogni volta rimanga in queste condizioni. Se si dimentica e quando tocca a lui chiude, non gli vengono non gli vengono assegnati dieci punti negativi.

Infine chiude chiude, cioè vince il giocatore che rimane senza carte in mano. Ora dovrai sommare il punteggio. Per farlo dovrai sommare smazzata dopo smazzata tenendo conto che un otto vale trenta punti, l’asso quindici le figure dieci e le altre carte il loro valore facciale. Chi vince segna per se dieci punti negativi.Chi chiude con un otto raddoppia il punteggio degli avversari, se chiudi con un asso, farai pescare al giocatore che segue due carte che deve inserire nei punti da pagare. Chi arriva a centocinquanta punti sballa, ovvero esce dal gioco e paga a ogni giocatore un numero di punti pari alla differenza fra il suo punteggio e quello di ognuno.

Come Giocare a Double Cameroon

Forse avrai sentito nominare questo gioco o magari ti avranno invitato a parteciparvi ma, non conoscendolo, hai evitati di giocarci. In questa guida ti indico in cosa consiste e le regole per poterci giocare in modo che anche tu potrai farlo senza tirarti più indietro.

Al gioco possono partecipare un numero qualsiasi di persone, basta un tavolo e dieci dadi. Il gioco consiste nel fare delle combinazioni con i dati ed a secondo di quali combinazioni un giocatore realizza gli vengono assegnati dei punti. I giocatori si mettono attorno al tavolo e si decide chi gioca per primo.

Ogni giocatore può effettuare un massimo di 5 tiri per volta a sua scelta che dipende se il punteggio fatto lo ritiene buono o no. Dopo aver tirato i 10 dadi può decidere se fare un tiro con tutti i dadi o con meno. Si devono fare tutte le combinazioni possibili, quelle già fatte non vengono più contate. Vince chi fa più punti dopo che sono state fatte tutte le combinazioni.

Le combinazioni da realizzare sono le seguenti: Viene dato 1 punto per ogni asso che esce 2 punti per ogni 2; 3 punti per ogni 3; 4 punti per ogni 4; 5 punti per ogni 5; 6 punti per ogni 6; Full House valgono tanti punti quanto fa la somma dei punti usciti. Little Cameroon (piccola scala) Da 1 a 5 vale 21 punti. Large Cameroon (scala alta) Da 2 a 6 vale 30 punti. Five of a Kind (tutti i dadi uguali) vale 50 punti.

Come Infoltire le Sopracciglia

Con gli anni anche le sopracciglia tendono a perdere il loro spessore, spesso anche perché provate da un’eccessiva depilazione. Venendo meno lo spessore delle sopracciglia anche il nostro sguardo tende a aperdere d’intensità e allora perché non provare una ricetta fatta in casa per rinfoltirle?

Occorrente
10 gr di fiori di fiordaliso
10 gr di fiori di camomilla
10 gr di foglie d’ortica
10 gr di foglie di salvia
10 gr di fumaria

Rinfoltire le sopracciglia si può, per farlo è sufficiente preparare un infuso con gli ingredienti indicati per ottenere un’ottimo filtro in grado di rinfoltire, specialmente se usato con costanza, le tue sopracciglia. Ogni sera, prima di coricarti, spennella questo infuso sulle tue sopracciglia. E ora cominciamo!

Per la preparazione di questo filtro puoi procurarti gli ingredienti necessari facendo un salto in erboristeria, dove in un’unica commissione, potrai procurarti tutto quanto occorre. Una volta acquistati tutti gli ingredienti mettili nelle dosi indicate in un pentolino di acciaio e versa nello stesso una tazza di acqua minerale naturale.

Ovviamente puoi aumentare la dose del tuo infuso tenendo presente che per ogni tazza d’acqua devi usare 10 grammi di ciascun ingrediente. Porta ad ebollizione questo infuso, poi lascia raffreddare, filtra e travasa in una bottiglia di vetro con tappo che conserverai in frigorifero fino a due settimane, al termine delle quali devi gettare quanto rimasto nella bottiglia e preparare l’infuso nuovamente. Usa questo liquido per bagnare le sopracciglia. Più spesso lo farai e più visibili ed immediati saranno i risultati.

Copyright Giovani e Web 2020
Shale theme by Siteturner